Combat Prize 2017

giu 22, 17 Combat Prize 2017

Diffondiamo la comunicazione arrivata dall’Ufficio Cultura del Comune di Livorno, un’interessante iniziativa a Villa Mimbelli:

Da sabato 24 giugno fino al 15 luglio al Museo “G.Fattori” di Villa Mimbelli e in Fortezza Vecchia
Premio Combat 2017, a Livorno va in scena il contemporaneo
Torna l’ottava edizione del prestigioso premio d’arte con 80 artisti provenienti da tutto il mondo
L’inaugurazione sabato 24 giugno alle ore 17 a Villa Mimbelli

Ottanta artisti, selezionati tra i 1200 provenienti da 54 paesi stranieri, esporranno da sabato 24 giugno fino al 15 luglio al Museo Civico “G. Fattori” di Villa Mimbelli  e in Fortezza Vecchia  per l’ottava edizione del Premio Combat Prize.

read more

Mappatura degli edifici di Livorno

mar 14, 16 Mappatura degli edifici di Livorno

Il progetto di schedatura degli edifici di Livorno, su base del protocollo di intesa siglato con Università di Firenze, procede con l’importante collaborazione del gruppo DIDALABS, un laboratorio del dipartimento di Architettura con sede a Empoli. Didalabs è specializzato nella ricerca, formazione e trasferimento di conoscenze al territorio. Tra i loro vari interessi, ai Piani e Progetti per la Città e il Territorio, è rientrato il nostro progetto di mappatura della città di Livorno, per la quale un gruppo di appassionati architetti e storici dell’arte aveva nutrito già un prezioso interesse nel creare e affrontare una prima analisi della città. 

read more

La Tesi di Laura Calligari

set 22, 14 La Tesi di Laura Calligari

Alla luce di quanto ci siamo prefissati di fare (clicca qui) come Pro Loco Livorno in protocollo di intesa con Dipartimento di Architettura degli Studi di Firenze, pubblichiamo di seguito uno dei primi abstract a noi pervenuto su temi riguardanti Livorno. Pensiamo sia utile far conoscere anche il punto di vista per un confronto e gli studi per approfondimento di quanto prodotto da giovani che nel loro corso di studi hanno studiato la città labronica. L’autore qui è Laura Calligari che per la sua tesi di laurea in Architettura ha scelto la materia del Restauro Urbano ed il cui titolo è:
Livorno “Porta a Mare”, fra trasformazione e conservazione di una identità.

read more

Una visita alla Fortezza Nuova

mar 19, 14 Una visita alla Fortezza Nuova

Il Parco Pubblico della Fortezza Nuova copre circa 35mila mq di verde, racchiuso tra le sue possenti mura in laterizio e finiture in pietra serena. Le mura sono di tipologia a “sacco” e a “scarpata” verso il canale d’acqua, così come proprio delle fortificazioni di quel periodo. La Fortezza è stata edificata tra il 1590 e il 1604, commissionata dal Granduca Ferdinando de’ Medici, è frutto di una collaborazione tra Bernardo Buontalenti, Don Giovanni de’ Medici (figlio di Cosimo I), Alessandro Pieroni e Claudio Cogorano. Al tempo della sua costruzione fu ordinato che neanche le chiese dovessero superarla in altezza difatti si trova vicina alle chiese quasi coeve del Pieroni. La Fortezza è circondata dai canali, detti “fossi” che possono essere percorsi con un suggestivo giro in battello, potendo così avere una visione particolare della città. Dalla parte alta del Parco della Fortezza è possibile vedere verso Nord la Porta San Marco, con il Leone alato in sommità e a destra la piazza della Repubblica detta anche del “voltone”, sotto la quale è possibile passare con la barca.

read more

Eclettismo a Livorno

mar 10, 14 Eclettismo a Livorno

Perché lo stile Liberty e l’Eclettismo sono spesso confusi? Probabilmente, la risposta sta nel fatto che in entrambi gli stilemi ci sono quelli che potrei definire “elementi accessori”, cioè quegli elementi decorativi tanto contestati per esempio dall’architetto Adolf Loos, il quale nel 1908 pubblicò “Ornamento e delitto“. Il Liberty e l’Eclettismo sono dunque in netta contrapposizione con le linee architettoniche del Razionalismo. Livorno ha molto subìto dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, i quali hanno raso al suolo edifici liberty che prospettavano anche sul Viale Italia, tuttavia ne sono rimasti alcuni, sia tra le retrovie dei quartieri vicini alla Stazione Centrale (tra cui il più importante sono Le Terme del Corallo), sia sul lungomare nell’area di Antignano.

Per tornare all’argomento “Eclettismo”, possiamo vederne alcuni bellissimi esempi sul Viale Italia, nel tratto che parte da Barriera Margherita andando verso Sud, dunque di fronte all’Accademia Navale, tali villette sono state realizzate intorno agli anni 30 del ’900, su disegno di Fosco Cioni.

read more