Modulo adesione ristoratori Cacciucco Pride 2017

mar 01, 17 Modulo adesione ristoratori Cacciucco Pride 2017

E’ disponibile il nuovo modulo per i ristoratori interessati ad aderire all’iniziativa del Cacciucco Pride 2017 che si svolgerà nei giorni 16 e 17 giugno.

Il modulo è disponibile QUI e dovrà essere compilato e consegnato a mano entro e non oltre il giorno 3 aprile p.v. presso l’URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) del Comune di Livorno che si trova al piano terra del Palazzo Comunale.

read more

CaCCiuCCo Pride

giu 17, 16 CaCCiuCCo Pride

E’ online il sito ufficiale dell’evento CACCIUCCO PRIDE!
Entra per scoprire il PROGRAMMA UFFICIALE, guardare i video e le fotogallery, leggere tutte le news su eventi correlati, sul Palio Marinaro e sulle curiosità legate alle nostre tradizioni, scoprire dove poter mangiare il cacciucco e quali sono i ristoranti certificati 5C. Potrai inoltre votare per dare il nome alla mascotte della manifestazione.
Insomma basta un clic per un…cacciucco di emozioni!

Clicca sull’immaggine sottostante per accedere alla pagina Facebook
http://www.cacciuccopridelivorno.it/
www.cacciuccopridelivorno.it ‪#‎staycacciucco‬ ‪#‎cacciuccopride‬ ‪#‎enojoycacciucco‬Cacciucco Pride

read more

Motori e cacciucco

apr 27, 16 Motori e cacciucco

Quattro Mori Expo Motori domenica 24 Aprile alla rotonda di Ardenza a Livorno, il raduno per auto e moto storiche, moderne, da rally e speciali che si svolge ogni 4° Domenica del mese.  Organizzato con la collaborazione delle scuderie Don Chisciotte di Livorno e Gherardesca di Pisa. Questo mese sarà una edizione speciale perché oltre alla consueta esposizione dei mezzi alla rotonda dalle ore 8,30 la giornata proseguirà anche nel pomeriggio, infatti tutti potranno partecipare alla ” gita turistica ” che avrà come destinazione Guardistallo ove si corre lo slalom e la regolarità  slalom , una nuova ed interessante disciplina,  tutto curato dalla Rosignano Rally Racing. Alla rotonda oltre alle vecchie glorie, le auto dei nostri nonni, e dei nostri padri, si potranno osservare anche gli ospiti speciali, questa volta  le mitiche A112, vettura prodotta in ben sette serie dal 1971 al 1984, raggiungendo quasi 125 mila esemplari, in tutte le varie versioni, ricordando anche la Abarth nella versione da rally con i vari trofei disputati. Altri ospiti della giornata saranno anche le Opel e le Mitsubishi.

La Adam Opel AG è una casa automobilistica tedesca, la cui sede è a Rüsselsheim in Assia. Dal 1929 fa parte del gruppo statunitense General Motors. In passato è stata anche una Casa costruttrice di macchine per cucire, biciclette e motociclette. Quello automobilistico è senz’ombra di dubbio il settore industriale per il quale la Opel è maggiormente conosciuta, tuttavia fu altrettanto sicuramente l’ambito meno preferito da Adam Opel in persona. Quando nel 1886 la Adam Opel KG stava per avviare la produzione di biciclette, le primissime automobili con motore a scoppio stavano cominciando a fare capolino dai laboratori privati dei signori Benz e Daimler. Ma l’automobile non entusiasmò affatto Adam Opel, il quale bocciò inesorabilmente la strana invenzione, sottolineando la sua decisione con una frase abbastanza lapidaria: “Questi aggeggi saranno solo giocattoli per milionari che non sanno come buttar via i loro soldi”.

La Mitsubishi Motors Corporation è la quarta azienda automobilistica del Giappone. La prima auto fabbricata (nel lontano 1917) fu anche la prima automobile prodotta in serie in Giappone. Il 18 ottobre del 2002 Mitsubishi e DaimlerCrysler siglano un accordo di cooperazione, volto sia alle sinergie industriali sia allo scambio di know-how tecnico nei settori sia automobilistici e dei veicoli industriali.

Tutto questo per servire ai visitatori sul piatto d’argento la possibilità di confrontare le varie tecnologie tra le nonnine presenti, e raccontare i propri aneddoti agli amici presenti.
Molto apprezzate anche dai bambini che anche nelle precedenti edizioni sono stati immortalati a bordo di queste vetture che è difficilissimo incontrare nella routine quotidiana. Per ricordare anche i futuri  appuntamenti, ci sarà una giornata dedicata alla Fiat 127, poi il 26 Giugno arriveranno da Firenze i “ Ciao “ per “ Ciao Mare alla Rotonda “, ed il 3 Luglio  giorno speciale dedicato  al cacciucco  “ Motori e cacciucco “ in collaborazione con la Pro Loco Livorno. Ricordiamo che è ben accetta la collaborazione di tutti i club motoristici, per incrementare tra i giovani questo meraviglioso sport  che se lo inizi ad assaporare non ti abbandonerà più nella vita.

Per coloro che volessero partecipare alla gita a Guardistallo è previsto un piccolo “ lunch time “  con un primo piatto, o schiacciatina, con bibita e poi alle 12,30 partenza. Saranno effettuate due sfilate lungo il percorso dello slalom con strada chiusa al traffico per poi  seguire lo spettacolo dei partecipanti alla gara.
Ci sono ancora posti disponibili per partecipare, per info Antonella Bardi 338 464 37 87 oppure Stefano Bacci 380 362 70 12.

macchine

macchine2

macchine3

read more

Rassegna stampa di presentazione del CaCCiuCCo Pride

mar 23, 16 Rassegna stampa di presentazione del CaCCiuCCo Pride

Da Il Tirreno online: http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2016/03/22/news/a-luglio-arriva-a-livorno-il-cacciucco-pride-1.13172801?ref=hftiliec-5

Da QuiLivorno: http://www.quilivorno.it/news/spettacolo-cultura/cacciucco-pride-tre-giorni-di-festival/

Da La Nazione: http://www.lanazione.it/livorno/festival-del-cacciucco-1.2001579

Da Ansa.it: http://www.ansa.it/toscana/notizie/2016/03/22/livorno-avra-festival-del-cacciucco_c6eb550d-9200-40da-9273-3b4dcd92520c.html

CaCCiuCCo Pride

read more

Viaggio di un piemontese alla scoperta del Cacciucco

nov 23, 15 Viaggio di un piemontese alla scoperta del Cacciucco

Dal Magazine culturale del Comune di Livorno del 18 novembre u.s.

Il Cacciucco Livornese, il piatto simbolo della cucina labronica, avrà la sua certificazione per essere il vero “Cacciucco Livornese Tipico Tradizionale 5 C”: 5 C in quanto 5 sono le c che lo contraddistinguono (spesso fuori città viene indicato come “Caciucco”) e perché il processo di preparazione della ricetta prevede che sia Caratteristico-Classico, Cucinato con Cura e Competenza.
La certificazione del piatto, necessaria per tutelare e valorizzare l’identità della ricetta, è stata al centro del convegno “Cacciucco Livornese tipico-tradizionale 5C “ che si è svolto mercoledì 11 novembre alla Camera di Commercio di Livorno promosso dalla ProLoco Livorno, in collaborazione con il Comune e la Camera di Commercio.
L’obiettivo è quello di tutelare e valorizzare l’identità della ricetta; informare, orientare e tutelare i consumatori, e diffondere, sia in Italia che all’estero, la ricetta livornese tipico-tradizionale del Cacciucco mediante la creazione e il lancio del marchio di certificazione, contribuendo, in un processo di marketing territoriale, a valorizzare e rinforzare l’attrattiva turistica della gastronomia tipica livornese.

Il protocollo di certificazione fin qui elaborato è frutto di un lavoro certosino e accurato condotto da numerosi soggetti e rappresenta il primo passo di un progetto complessivo di rilancio della tradizione gastronomica livornese che il prossimo anno vedrà l’organizzazione del primo Festival del Cacciucco.
Giuseppe Chionetti, responsabile del progetto per la ProLoco Livorno, spiega come è nata l’iniziativa e come lui, piemontese doc, ha conosciuto il piatto labronico più tipico e se ne è innamorato.

—————

Nonostante io sia un piemontese, ho sentito parlare di Cacciucco sin dall’infanzia quando durante le elementari (siamo a metà degli anni 50 del secolo scorso) trascorrevo quasi tutte le vacanze estive nella fattoria di mio nonno, vignaiolo nelle langhe.
Mi ricordo che c’erano delle splendide galline bianche e che mio nonno soleva dire a tutti con fierezza: “le nostre galline sono di pura razza livornese”.
Questo aggettivo m’incuriosiva perché richiamava un paese che io non conoscevo e che mi sembrava molto lontano, quasi esotico.

read more

Presentazione della certificazione del CaCCiuCCo livornese 5 C

nov 09, 15 Presentazione della certificazione del CaCCiuCCo livornese 5 C
Cacciucco5C_locandina
Si svolgerà mercoledì 11 novembre, alle ore 9.30, presso la Sala Capraia della Camera di Commercio di Livorno, il convegno di presentazione della certificazione del Cacciucco Livornese tipico-tradizionale 5C.
Il progetto, che nasce con lo scopo di valorizzare e tutelare il cacciucco autentico, comprende diverse attività, che vanno dalla certificazione della ricetta all’accreditamento delle imprese di ristorazione, dalla nomina di ambasciatori e consoli del Cacciucco livornese tradizionale nel mondo all’autorizzazione dei fornitori degli ingredienti base fino all’abilitazione dei cuochi responsabili della preparazione.
Tanti gli invitati a questo comitato tecnico di certificazione; Confesercenti, Confcommercio, Adiconsum, Coldiretti, Cia, Consorzio del Pane Toscano, Associazioni/Cooperative dei pescatori livornesi, rappresentanti dei banchi del salone del pesce del Mercato Centrale, insieme a nutrizionisti, gastronomi, agronomi, sommelier. Sono inoltre membri di diritto del comitato anche il Comune di Livorno, la Capitaneria di porto di Livorno e la CCIAA di Livorno.
Cacciucco e Livorno si legano ed identificano indissolubilmente e a vicenda; è proprio per questo che si sta portando avanti un progetto volto ad evitare imitazioni e certificazioni di pseudo-cacciucco che possa essere spacciato per originale.
Trovate il programma qui sotto e l’evento Facebook QUI
Cacciucco
Cacciucco

read more